Rotary Club Bari e Aqp insieme per l’acqua potabile nelle zone bisognose della terra

[epvc_views]

Garantire il bene più prezioso, l’acqua potabile, ad alcuni fra i bambini più poveri e fragili del pianeta. È l’obiettivo della collaborazione fra Rotary Club di Bari e Acquedotto Pugliese (Aqp) in favore dell’ospedale pediatrico di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana. La struttura affronta carenze sanitarie e idriche che mettono a rischio la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Con il progetto umanitario si punta ad analizzare le criticità dell’infrastruttura idrica dell’ospedale per evitare che i piccoli pazienti possano contrarre malattie legate all’acqua. L’intesa è stata siglata oggi a Bari fra il presidente del Rotary Club Bari e professore ordinario del Politecnico di Bari, prof. Riccardo Amirante, e quello di AQP, prof. Domenico Laforgia.

 «La collaborazione di Acquedotto Pugliese nei progetti del Rotary – ha sottolineato Amirante – costituisce un passo fondamentale ed un alleato prezioso nell’azione filantropica per il potenziamento dei progetti di diffusione dell’acqua potabile, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. Il Rotary da oltre un cinquantennio riconosce, infatti, l’acqua come un bene primario e fondamentale per il benessere dei popoli e la lotta alle malattie».

 «Tutti dovrebbero avere accesso a una fonte di acqua potabile sicura – ha commentato Laforgia – e sono orgoglioso di mettere la nostra esperienza al servizio di questi bambini già sofferenti. Siamo particolarmente sensibili al tema della qualità dell’acqua. Poco più di un secolo fa, prima della costruzione dell’Acquedotto Pugliese, anche qui da noi si moriva di malaria e di altre malattie legate all’acqua cattiva. Ci impegneremo per trasferire le nostre competenze in modo da garantire ai bambini, alle loro famiglie e al personale del pediatrico di Bangui un’acqua buona e sicura».

 Questa collaborazione strategica vedrà entrambe le organizzazioni portare il loro bagaglio di competenze e risorse per affrontare questa emergenza umanitaria. L’Acquedotto Pugliese, con la sua vasta esperienza nel settore dell’acqua, si impegnerà per migliorare l’infrastruttura idrica all’interno dell’ospedale affinché l’acqua fornita sia sicura e di alta qualità. Questo contributo avrà un impatto significativo sulla prevenzione delle malattie legate all’acqua e sulla promozione della salute tra i pazienti e il personale medico. Il Rotary Club di Bari, noto per il suo impegno nella filantropia e nell’assistenza umanitaria, offrirà la sua collaborazione finanziaria e operativa per il progetto.

News dal Network

Promo