Via allo psicologo di base in Puglia, domani a Molfetta esperti a confronto

74 Visite

 Via libera in Puglia alla figura dello psicologo di base. A quattro mesi dall’approvazione in Consiglio regionale della legge che istituisce la figura dello specialista per le famiglie, gli psicologi convenzionati con le Asl saranno chiamati a fornire assistenza psicologica primaria, in collaborazione con i medici di base e con i pediatri di libera scelta, nell’intercettare e nel rispondere ai bisogni assistenziali di base dei cittadini e delle cittadine pugliesi.

Adesso, in attesa che la legge venga tradotta in atti concreti, è fondamentale farsi trovare pronti. Di questo si parlerà domani, venerdì 29 settembre, alle 19.30, nell’aula magna del Seminario Vescovile in piazza Garibaldi a Molfetta, durante il convegno dal titolo “Lo psicologo di famiglia: un servizio pubblico per un’emergenza sociale”. Durante la giornata interverrà Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale e prima firmataria della legge regionale, il commissario straordinario dell’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia, Giuseppe Luigi Palma, e Maria Vurchio, psicologa e psicoterapeuta e giudice onorario del Tribunale dei minorenni di Bari.

«L’approvazione della legge – spiega Palma – rappresenta una risposta ad un bisogno ampiamente presente, è un primo passo verso il riconoscimento dell’importanza, in tema di salute, della dimensione psicologica. Fondamentale adesso sarà l’interazione con i medici di base e i pediatri di libera scelta, per informare e indirizzare i cittadini verso il nuovo servizio. Successivamente, attraverso i provvedimenti di attuazione, potrà anche essere prevista la possibilità di accesso diretto alla prestazione».

News dal Network

Promo