Utilizzo fondi Pnrr, iniziativa congiunta capigruppo maggioranza Regione

[epvc_views]

«Sull’utilizzo dei fondi del PNRR serve chiarezza». Così i capigruppo di maggioranza Filippo Caracciolo (Pd) Giuseppe Tupputi (Con), Marco Galante (M5S) e il consigliere Mauro Vizzino (Per la Puglia) che annunciano di aver presentato una mozione con la quale si impegna la Giunta a chiedere al governo nazionale una tempestiva iniziativa finalizzata a far luce sull’argomento anche attraverso la pubblicazione di documentazione con la quale ufficializzare e suffragare le eventuali decisioni di rimodulazione delle risorse.

“Con questa iniziativa  – afferma Caracciolo – ho inteso dar voce alla preoccupazione degli amministratori locali circa la possibile rimodulazione, da parte del governo nazionale, delle risorse del PNRR destinate alla realizzazione di opere strategiche sull’intero territorio italiano».

«L’ipotesi di una rimodulazione dei fondi  – prosegue il presidente del gruppo Pd – non è stata al momento confermata da atti ufficiali e proprio per questo tramite il governo regionale chiediamo a quello nazionale di intervenire nel merito. In assenza di risorse adeguate, molte delle progettualità previste non potranno più essere realizzate. La preoccupazione è forte e va assolutamente fugata».

«Al governo nazionale – conclude Caracciolo – sarà richiesto anche un maggiore coinvolgimento delle Regioni nel percorso che dovrà portare all’utilizzo delle risorse e alla realizzazione delle opere. Il raccordo tra i vari livelli istituzionali è fondamentale per un utilizzo virtuoso dei fondi“Sull’utilizzo dei fondi del PNRR serve chiarezza”. Così i capigruppo di maggioranza Filippo Caracciolo (Pd) Giuseppe Tupputi (Con), Marco Galante (M5S) e il consigliere Mauro Vizzino (Per la Puglia) che annunciano di aver presentato una mozione con la quale si impegna la Giunta a chiedere al governo nazionale una tempestiva iniziativa finalizzata a far luce sull’argomento anche attraverso la pubblicazione di documentazione con la quale ufficializzare e suffragare le eventuali decisioni di rimodulazione delle risorse».

«Con questa iniziativa  – afferma Caracciolo – ho inteso dar voce alla preoccupazione degli amministratori locali circa la possibile rimodulazione, da parte del governo nazionale, delle risorse del PNRR destinate alla realizzazione di opere strategiche sull’intero territorio italiano».

«L’ipotesi di una rimodulazione dei fondi  – prosegue il presidente del gruppo Pd – non è stata al momento confermata da atti ufficiali e proprio per questo tramite il governo regionale chiediamo a quello nazionale di intervenire nel merito. In assenza di risorse adeguate, molte delle progettualità previste non potranno più essere realizzate. La preoccupazione è forte e va assolutamente fugata».

«Al governo nazionale – conclude Caracciolo – sarà richiesto anche un maggiore coinvolgimento delle Regioni nel percorso che dovrà portare all’utilizzo delle risorse e alla realizzazione delle opere. Il raccordo tra i vari livelli istituzionali è fondamentale per un utilizzo virtuoso dei fondi».

News dal Network

Promo