Abusivismo edilizio. Lacatena incontra Anci per azioni di contrasto

90 Visite

Nota del consigliere regionale delegato all’Urbanistica, Stefano Lacatena.

«Il contrasto all’abusivismo edilizio ci vede impegnati in un percorso condiviso con il Procuratore Generale presso la Corte d’Appello e l’Anci in vista del rinnovo del protocollo d’intesa. Oggi, con il delegato all’Urbanistica dell’Anci, Giuseppe Giannone, abbiamo fotografato la situazione attuale: sono pochissimi, circa 40, i Comuni che in Puglia hanno sottoscritto il protocollo e che trasmettono i dati sull’apposita piattaforma. Coinvolgere gli enti locali è la condizione essenziale affinché si possa svolgere un monitoraggio serio degli abusivismi sul nostro territorio.

Allo stesso tempo, però, sappiamo che i Comuni non sono nelle condizioni di sostenere le spese per le demolizioni e qui valuteremo come procedere per sostenerli. Inoltre, proprio per non sobbarcare i sindaci di altre incombenze, abbiamo formulato l’ipotesi di coinvolgere le polizie locali e provinciali per l’attività di monitoraggio: senza dati certi, o il più possibile vicini alla realtà, l’intervento di contrasto risulta difficilissimo. L’Anci sarà sicuramente un alleato importante, specie per sollecitare i Comuni ad aderire al protocollo ed inviare i dati sulla piattaforma: un’operazione, quest’ultima, che snellisce le procedure burocratiche e gli oneri per gli uffici e per questo non possiamo che sponsorizzarla».

News dal Network

Promo