Detenuto morto a Lecce, Garante: “intervenire su sistema sanitario”

31 Visite

La garante dei diritti delle persone private della libertà personale di Lecce Maria Mancarella interviene sulla morte di un detenuto avvenuta in carcere pochi giorni fa.

«Per quanto riguarda i possibili ritardi nei soccorsi al detenuto colto da malore in cella durante la notte, sarà l’inchiesta interna e la visione dei filmati delle telecamere a stabilire eventuali responsabilità», sostiene Mancarella, evidenziando che «sarà compito della magistratura disporre l’autopsia che ci darà sicuramente risposte più precise».

«Al momento possiamo solo esprimere le nostre condoglianze ed essere vicini ai familiari del detenuto, ribadendo ancora una volta la necessità e l’urgenza di intervenire sul sistema sanitario interno all’istituto penitenziario che – sostiene -, per la grande varietà e rilevanza dei problemi delle tante persone che ospita, non è in grado di far fronte non solo agli interventi d’urgenza ma spesso anche a quelli di normale routine».

Promo