Consiglio regionale: la maggioranza di Emiliano è solida anche con il passaggio di Azione all’opposizione

41 Visite

Con il passaggio di tre consiglieri di Azione all”opposizione, la maggioranza di centrosinistra nel Consiglio regionale pugliese si assottiglia ma ha ancora ampi margini per governare stabilmente.

Assume però un ruolo quasi decisivo il sostegno dei quattro consiglieri del M5S.

Questa la situazione numerica: su 50 eletti, compreso il presidente Michele Emiliano, 30 sicuramente sono a sostegno della maggioranza, conteggiando però anche i consiglieri del gruppo Misto, Pierluigi Lopalco e Antonio Tutolo, che sino ad oggi hanno votato con il centrosinistra.

Da capire quale sarà la posizione di Massimiliano Stellato, che nei giorni scorsi ha lasciato i ”Popolari con Emiliano” per aderire a Italia Viva di Renzi: nei suoi confronti non c”è stata una presa di posizione da parte di Emiliano e dei gruppi di maggioranza come accaduto con i tre consiglieri di Azione, gli ex Pd Fabiano Amati e Ruggiero Mennea, e il civico Sergio Clemente.

Se Stellato dovesse dare appoggio al governo i voti salirebbero a 31. Il primo banco di prova sarà l”approvazione del Bilancio a ridosso di Natale.

Promo