Turismo, il progetto Basilicata Four Seasons

46 Visite

La Giunta regionale lucana ha ratificato “ le linee guida per l’accesso agli incentivi” contemplate nel progetto “Basilicata Four Seasons. Fondo per la destagionalizzazione dei flussi turistici”.

Quattro i settori coinvolti :

 

-Turismo sportivo. Venti milioni sono gli italiani che praticano uno o più sport.Tra quelli abituali il 15,2% svolge attività ciclistica, e proprio in questo comparto l’Agenzia di promozione turistica Basilicata(APT) sta attuando “una politica promozionale anche tramite la creazione di un app dedicata e programmi correlati”. A tal proposito la Basilicata ha ricevuto una menzione speciale nell’ambito dell’Italian Green Road Award 2021(oscar nazionale del cicloturismo)

 

-Turismo congressuale. Dalla ricerca promossa da Federcongressi & Eventi è emerso che nel 2019 in Italia sono stati realizzati 431.127 manifestazioni con minimo dieci partecipanti e durata minima di quattro ore.Dei 431.127 avvenimenti il 57,6% si è svolto al Nord, il 24,9% al Centro e il 17,5% al Sud e Isole. I dati del Sud “mostrano che, mettendo in campo le giuste strategie, anche i numeri della Basilicata possono subire un importante incremento”

 

-Turismo scolastico. Se nell’anno scolastico 2018/2019 sono stati ben 1.650.00 gli studenti in gita con soggiorno, nel 2019/2020 il numero è precipitato a 300.000 con una spesa per vitto alloggio e soggiorno passata da 500 milioni di euro a 100 milioni. L’88% dei docenti interpellati ritiene che nel prossimo futuro saranno privilegiate le mete italiane che vengono percepite come sicure e affidabili, le destinazioni/prodotti all’aria aperta : parchi naturalistici, escursioni, fattorie didattiche, etc. “Tutto ciò fa della Basilicata una regione con concrete potenzialità”

 

-Turismo culturale/religioso. Sono 330 milioni i turisti che ogni anno si muovono nel mondo per motivi legati alla fede, con un giro di affari pari a circa 18 miliardi di dollari.L’Italia è meta classica di pellegrinaggio con la sola Basilica di San Pietro in Roma che ogni 365 giorni accoglie 11 milioni di visitatori. In questo scenario la Basilicata può “ambire a incrementare questo segmento di mercato”.

I programmi per rendere turisticamente attrattiva la Basilicata, dal 1° settembre al 30 giugno, devono avere le seguenti caratteristiche : ospitare eventi sportivi di rilevanza interregionale nazionale e internazionale, favorire la messa in opera di “convegni e incentive nel territorio lucano”, organizzare gite scolastiche e viaggi di istruzione in Basilicata, mettere in atto tour culturali, pellegrinaggi in chiese e santuari e eremi e altri luoghi di culto lucani.

Soggetto attuatore dell’iniziativa “ Basilicata Four Seasons” è stata designata l’APT.

I beneficiari delle agevolazioni finanziarie, impegnate da presidente e assessori regionali, sono gli organizzatori di attività congressuali e convegnistiche, tour operator, agenzie di viaggio, strutture ricettive, scuole pubbliche e private, società sportive, enti e associazioni culturali e religiose.

Cifra stanziata pari a 1.000.000,00 euro, la Giunta regionale si riserva di destinare altre risorse aggiuntive.

NINO SANGERARDI

Promo