Tira sassi dopo Salernitana-Lecce, arrestato tifoso di 31 anni

86 Visite

Un tifoso della Salernitana di 31 anni è stato arrestato ieri per il reato di danneggiamento aggravato. Grazie alla dislocazione nei punti ritenuti maggiormente sensibili soprattutto durante le fasi di afflusso allo stadio, le forze dell’ordine hannp potuto intervenire in via Generale Clark, all’altezza del Novotel, quando, intorno alle 20.15, alcuni veicoli di tifosi leccesi – che avevano abbandonato l’itinerario riservato alla tifoseria ospite – sono stati oggetto di lancio di pietre e bottiglie da parte di un centinaio di tifosi salernitani, tra cui l’uomo arrestato.

Il 31enne stato giudicato in data odierna con rito direttissimo, che si è concluso con la convalida dell’arresto e la rimessione in libertà. La condotta del tifoso è inoltre al vaglio anche ai fini dell’applicazione, se ne ricorrano i requisiti, del Daspo.

Promo