Migranti: in Salento allestita la Libreria Multilingue nella foresteria a Nardò

34 Visite

Sarà un presidio di svago e cultura la ‘Libreria Mediterranea Multilingue’ allestita all’interno della foresteria che ospita i migranti a Nardo’ (Lecce), in localita’ Boncuri. Un angolo per la lettura con decine di testi in lingua francese, araba o bilingue (italiano-arabo e italiano-francese), sia di produzione originale del mondo arabo, sia di produzione europea e tradotti in arabo o francese a disposizione degli ospiti. Ci sono anche opere di Nechi, Rima, Merhej, Haidar, El Zein, Faghali, Parisi, Creanza. L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale di Nardo’ con il supporto di Kutubiyat, società di servizi specializzata nel reperire volumi in arabo per librerie, biblioteche e privati. «A Boncuriha spiegato l’assessora alla Cultura del Comune di Nardo’, Giulia Puglia– costruiamo giorno dopo giorno il mosaico di una ospitalità sempre più dignitosa. Riteniamo un servizio essenziale anche questa piccola libreria a disposizione di braccianti cui spesso manca il conforto di un libro o di un momento di svago alla fine di giornate di lavoro solitamente durissime».

«Gli ospiti della foresteria – ha concluso– hanno quotidianamente esigenze di tipo burocratico, lavorativo, logistico che tutto il sistema dell’accoglienza cerca di soddisfare, ma proviamo a rispondere anche a bisogni diversi».

Promo