Lecce: torna dopo due anni di Pandemia la festa dei santi Patroni. Ricco il calendario eventi

36 Visite

 Ritorna, dopo due anni di pandemia, la Festa dei Santi Patroni Oronzo, Giusto e Fortunato. Nelle vie del centro si potrà passeggiare fra stand e bancarelle della tradizionale fiera che coinvolge 210 operatori. La giornata inizia oggi, alle 10 con il raduno e la partenza del corteo con il sindaco e l’amministrazione comunale, accompagnati dalla banda, verso piazza Duomo per il saluto all’Arcivescovo. Si proseguirà, poi, con il giro della banda nel centro cittadino fino alle 11.30, quando, in piazza, è in programma l’esibizione in cassarmonica del Gran Concerto Bandistico Città di Francavilla Fontana (Brindisi). Da Piazza Duomo, alle 19, dopo la preghiera comunitaria, parte la solenne processione con i simulacri dei santi patroni per le vie del centro, accompagnata dalla banda. Alla fine della processione, ci sarà il messaggio alla città pronunciato dall’Arcivescovo Seccia. Su via Trinchese torna anche l’anteprima della Fiera di Santa Lucia, dei presepi e dei pastori, un’esposizione dei lavori artigianali della storica fiera, protagonista del Natale in città. In Piazza Sant’Oronzo, si accenderà la cassa armonica e le luminarie di Mariano Light che abbelliscono il percorso e in piazzale Rozzi torna il luna park. Nel Giardino dell’ex Conservatorio Sant’Anna, alle 21, andrà in scena il recital di teatro, musica e poesia, Terra d’ulivi mentre alla Villa Comunale, parte la rassegna teatrale in dialetto leccese, alle 21.30 con la commedia “Villa Serena” di William Fiorentino. Al Chiostro dei Teatini, alle 21.30, ci sarà la rassegna di danza sportiva e sarà consegnato dall’amministrazione comunale il Premio Città di Lecce con le targhe di ringraziamento ai commercianti e agli artigiani presenti in città da 50 anni e alle associazioni sportive che hanno conseguito importanti risultati nel corso dell’anno. Riconoscimenti speciali saranno conferiti all’Unione Sportiva Lecce per la promozione in serie A, all’Associazione Amici della Lirica Tito Schipa per i 50 anni di attività, all’autore di teatro in vernacolo William Fiorentino per i suoi 90 anni, al giornalista Elio Donno alla carriera, ad Antonio Dima (presidente Cusi) e Ludovico Malorgio (presidente Panathlon). Due i riconoscimenti alla memoria: al maestro di scherma Paolo Cazzato e al tecnico Fidal Pino Felice. Tra i premiati anche Chiara Tarantino (atleta delle Fiamme Gialle che ha conseguito ottimi risultati agli Europei di nuoto con un quarto posto) e la Lupiae Team Salento (basket in carrozzina, per aver sfiorato la serie A e per meriti sociali). La giornata si chiude, alle 22, con l’esibizione in cassarmonica del Gran Concerto Bandistico Città di Francavilla Fontana. Per la sezione della banda nei quartieri, “Quando la banda passò”, questo il percorso di oggi: Ospedale Vito Fazzi (ore 9.15, piazzale antistante l’entrata), Villa Convento (ore 10, via Martiri d’Ungheria), Borgo San Nicola (ore 10.30, parco Baden Powell), Chiesa di San Pio (ore 11), Case Magno (ore 11.30), Borgo Pace (ore 12, chiesa Santa Maria della Pace), Casermette (ore 12.30, chiesa di San Vincenzo de’ Paoli), e, nel pomeriggio, Quartiere Mazzini (ore 18.15, piazzetta Verdi).

Promo