Amati: venga data piena attuazione alla norma sullo screening contro il tumore al colon

45 Visite

«Da oggi è legge la norma che prevede l’estensione dello screening e la consulenza oncogenetica per le persone sane con rischio eredo-famigliare di cancro al colon».

Lo dichiara il presidente della commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati, promotore e primo firmatario della proposta di legge che sottopone a test della ricerca del sangue occulto nelle feci tutti i pugliesi con età compresa tra i 45 e i 75 anni pena la decadenza dei direttori generali delle Asl. Questo perché “risulta alquanto triste – evidenzia Amati – leggere una percentuale molto bassa di convocazioni a fronte di atti aziendali ove l’estensione dovrebbe essere pari al 100 per cento”. La legge introduce la consulenza ontogenetica per far emergere eventuali caratteristiche di familiarità al tumore e quindi misure di maggiore sorveglianza clinico-strumentale.

Promo