Promozione della scrittura e della creatività letteraria: un’iniziativa dell’UniSalento

75 Visite

Si chiama “Letture prossime. Rassegna di libri dal territorio” la nuova iniziativa dell’Università del Salento pensata per incoraggiare la creatività letteraria e promuovere le esperienze di scrittura che maturano nell’area salentina e su tutto il territorio regionale pugliese. Per il coordinamento scientifico della professoressa Beatrice Stasi, docente a UniSalento di Critica letteraria e letterature comparate, la rassegna viene presentata oggi, alle ore 19, nel chiostro del Rettorato, a Lecce; nell’occasione interverranno anche la Delegata alla Valorizzazione del territorio Manuela De Giorgi e il Delegato alla Comunicazione Stefano Cristante, lo scrittore Livio Romano e la poetessa Claudia Di Palma. «L’iniziativa è in linea con le finalità di ‘terza missione’ dell’Università, volte a rafforzare i rapporti di interscambio tra istituzione e comunità locale e intende aprire uno spazio di raccordo tra attività accademica e interessi ed esigenze di lettura di un pubblico ampio, intergenerazionale, specializzato e no – spiega Beatrice Stasi -. La prossimità evocata dal titolo, oltre a esplicitare il suggerimento di lettura implicito, illumina un avvicinamento al territorio che sceglie come terreno d’incontro le scritture originali che di quel territorio sono espressione, per la sede di pubblicazione o per il vissuto dell’autore/autrice, ma anche per l’ambientazione o il tema scelto».

Per partecipare alla rassegna occorrerà presentare domanda sulla base di apposite call: le candidature potranno riguardare testi di vario genere letterario, dal romanzo alla poesia, dal testo teatrale alla saggistica tanto scientifica quanto divulgativa. La prima call sarà aperta l’1 agosto; su https://www.unisalento.it/rassegna-letteraria è disponibile il modulo di candidatura, da scaricare, compilare e inviare assieme al testo che si vuole proporre. La valutazione delle candidature pervenute avverrà con cadenza trimestrale. I libri saranno selezionati da un’ampia commissione interdisciplinare di lettori UniSalento, costituita da personale docente, tecnico-amministrativo, scientifico e bibliotecario, studenti, dottorandi/e, ma anche ex-allievi/e coinvolti/e nella rete Alumni. Le opere selezionate saranno poi al centro di un evento di reading e commento, organizzato con cadenza mensile: alla lettura di brani, affidata agli stessi autori/autrici, seguirà un commento e un confronto dialogico con i lettori di UniSalento, in quella che intende proporsi come un’esperienza comunitaria e interattiva della letteratura e del territorio che ne viene rappresentato.

Promo