Castro Marina ricorda i finanzieri che persero la vita nel contrasto alla lotta all’immigrazione clandestina

74 Visite

Una corona di alloro è stata deposta oggi a Castro Marina (Lecce) per ricordare Salvatore De Rosa e Daniele Zoccola, i due finanzieri morti il 24 luglio di 22 anni fa nel corso delle operazione di contrasto al traffico di migranti nelle acque del canale d’Otranto. I due in piena notte inseguivano un gommone albanese dal quale erano appena sbarcate diverse persone. Durante le fasi dell’operazione, gli scafisti albanesi per evitare la cattura si gettarono in acqua e bloccando i comandi, lanciarono la loro potente imbarcazione contro l’unità navale della guardia di finanza. Nel tragico impatto i due morirono. Gli scafisti sono stati condannati in via definita per omicidio volontario. Alla cerimonia di oggi hanno partecipato i genitori e i parenti dei militari a cui sono state conferite le medaglie d’oro al valor civile.

Promo