Salve, intrusione in casa del vicesindaco: indagini in corso

707 Visite

Incursione ai danni del vicesindaco di Salve (Lecce) Giovanni Lecci, architetto di 54 anni con delega anche ai lavori pubblici e urbanistica. All’alba ignoti si sono introdotti nell’abitazione di famiglia, in paese, hanno passato al setaccio e messo a soqquadro ogni stanza per poi appiccare il fuoco e fuggire.

Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco. I danni sono ingenti e non ancora quantificati. L’uomo era nell’abitazione estiva, insieme alla famiglia. La vittima ha dichiarato di non aver ricevuto minacce. Indagini sono in corso per stabilire se l’azione sia mirata alla sua attività amministrativa o professionale.

Promo