Inchiesta sanità Lecce: al via gli interrogatori di garanzia

67 Visite

Prendono il via oggi gli interrogatori di garanzia degli indagati raggiunti, giovedì scorso dalle misure cautelari emesse dal gip di Lecce con le accuse di corruzione e falso. Stamattina sarà sentito il principale indagato, l’ex senatore, già assessore al Welfare della Regione Puglia, Salvatore Ruggeri, 72 anni, agli arresti domiciliari insieme ad altre quattro persone.

Saranno interrogati anche Antonio Renna, commissario straordinario del consorzio Arneo, l’ex consigliere regionale Mario Romano, il figlio Massimiliano Romano ed Emanuele Maggiuli, dirigente del Comune di Otranto. Le indagini, condotte dalla Guardia di finanza di Otranto, hanno messo in luce presunti episodi di corruzione e falso di cui sono ritenuti responsabili politici, amministratori e personaggi del mondo della sanità pubblica e privata.

Tra questi, risultano indagati il direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo, dimessosi dall’incarico dopo il blitz di giovedì scorso, e la direttrice della “Pia Fondazione Ospedale Panico”, di Tricase, suor Margherita Bramato. L’interrogatorio di Rollo è previsto per domani.

Promo