UniSalento: l’offerta formativa si amplia. Opportunità per i lavoratori

72 Visite

Sessantanove corsi di laurea e 13 master, didattica asincrona, sottoscrizione del protocollo d’intesa “Pa 110 e lode” e una nuova campagna di comunicazione: sono le novità presentate questa mattina dal rettore dell’università del Salento, Fabio Pollice assieme al delegato all’offerta formativa, Attilio Pisanò, al referente per l’iniziativa “PA 110 e lode”, Luigi Spedicato, e al delegato alla comunicazione, Stefano Cristante.

«Nell’anno accademico 2022/2023 consolidiamo la nostra ampia offerta didattica, che lo scorso anno si è arricchita con l’istituzione del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia a orientamento tecnologico e che si completa quest’anno con quella del corso di laurea in Infermieristica», ha detto il rettore. «Nei prossimi giorni verranno aperte le iscrizioni anche a 13 master di primo e secondo livello. Per i dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni, con l’iniziativa “Pa 110 e lode” apriamo la possibilità di iscrizione a condizioni agevolate a numerosi corsi di laurea e master. Nei prossimi giorni presenteremo inoltre un dottorato di ricerca nazionale loro dedicato», ha aggiunto.

«Per gli studenti che lavorano, che sono genitori di bambini di età inferiore a 3 anni, per gli studenti atleti, gli studenti detenuti, gli studenti italiani e comunitari residenti all’estero e gli studenti iscritti ai corsi di studio che rilasciano il doppio titolo, il nostro Ateneo avvia una sperimentazione che consentirà di seguire diversi corsi in modalità asincrona», ha sottolineato.

A proposito di orientamento, il Rettore ha annunciato anche l’organizzazione del primo “Interregional summer camp” presso il Centro velico di Policoro (Matera) dal 12 al 16 settembre 2022: destinato alle potenziali nuove “matricole”, propone un programma articolato di attività di orientamento, sportive e di socializzazione.

Promo