Sindacato Polizia LI.SI.PO.: strano Paese il nostro, si vogliono premiare gli abusivi con il diritto alla residenza

37 Visite

Roma, presumibilmente martedì prossimo  la giunta Gualtieri approverà la mozione che
concede la residenza agli occupanti abusivi, italiani e stranieri. Dal
Campidoglio fanno sapere che non si tratta di una sanatoria. La proposta di
concedere la residenza
in case e palazzi occupati da abusivi  è
stata presentata all’inizio della settimana.

Così ha dichiarato il Segretario
Generale del Libero Sindacato Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto: L’Italia  sta diventando il Paese dell’assurdo,
dell’inconcepibile, come lo può essere 
la bruttissima abitudine che si va estendendo,  e che riguarda sempre più città del nostro
Paese: l’occupazione abusiva di alloggi, liberi o abitati che siano. Tanti assegnatari
di alloggi popolari – ha proseguito de Lieto – vivono nel terrore ed evitano di
allontanarsi dalla  propria  abitazione, anche per motivi di salute,
proprio perché temono, al loro rientro, di trovare il proprio alloggio occupato
come in passato  è già successo. Il
Libero Sindacato di Polizia – ha rimarcato de Lieto –   ritiene che il problema “occupazione abusiva”,
non vada sottovalutato: è un fatto sociale gravissimo e lo Stato  ha il dovere di garantire i cittadini  nell’esercizio dei propri diritti, come  la legittima disponibilità di un alloggio e
perseguire, con immediatezza gli abusivi, giammai – ha evidenziato il leader
del LI.SI.PO. premiarli. Strano Paese il nostro – ha concluso de Lieto – mentre
Milioni di famiglie stentano ad arrivare alla fine del mese,  i nostri governanti spendono milioni di euro
per spese militari e, gli amministratori del Campidoglio (Roma) si apprestano
ad  elargire la residenza a coloro che
occupano le abitazioni abusivamente!

Promo