Lecce, è serie A: decisivo Majer contro il Pordenone. Il tabellino della sfida

38 Visite

Il Lecce realizza il sogno della sua gente e torna in serie A, battendo 1-0 il Pordenone già retrocesso al “Via del Mare”, grazie ad una rete di Majer di testa in apertura di ripresa.

I giallorossi di Baroni, dopo un primo tempo condotto tutto all’assalto della metà campo ospite, collezionando occasioni da gol senza trovare il guizzo vincente, hanno finalmente sbloccato il match grazie all’inzuccata di Zan Majer al 46’, su un bell’assist dalla sinistra di Di Mariano. Poi pura accademia fino al termine, con una città in festa per tutta la notte.

In A sale anche la Cremonese, vittoriosa a Como. Ai playoff Pisa, Monza, Brescia, Ascoli, Benevento e Perugia. Retrocessa in C l’Alessandria, che sia aggiunge alle già condannate Crotone e Pordenone, mentre si giocheranno la permanenza in B Cosenza e Vicenza.

Di seguito, il tabellino della gara:

LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey (66′ Calabresi), Lucioni, Tuia, Gallo; Majer (66′ Helgason), Hjulmand, Gargiulo (82′ Bjorkengren); Strefezza (90′ Ragusa), Coda, Di Mariano (90′ Rodriguez). A disposizione: Bleve, Plizzari, Blin, Barreca, Dermaku, Asencio. Allenatore: Baroni

PORDENONE (4-3-3): Fasolino; Zammarini, Bassoli, Dalle Mura (46′ Perri), Valietti (72′ Onisa); Torrasi (77′ Torrasi), Sabbione, Lovisa; Candellone (57′ Mensah), Butic (56′ Butic), Cambiaghi. A disposizione: Bindi, Perisan, Deli, Pellegrini, Biondi, Andreoni. Allenatore: Tedino

Marcatori: 46’ Majer

Ammoniti: 43’ Majer, 51’ Strefezza, 76’ Calabresi

Arbitro: Piccinini di Forlì

 

Promo