Gallipoli, si ferisce con coltello e minaccia parenti. Il video finisce sui social

170 Visite

Un 30enne è stato arrestato a Gallipoli, in provincia di Lecce, per lesioni personali, atti persecutori nei confronti dei parenti e resistenza a pubblico ufficiale. La vicenda risale alla domenica di Pasqua ma è venuta fuori in queste ore a causa di un video diffuso sui canali social in cui, dopo l’intervento degli uomini in divisa nell’appartamento in cui l’uomo si trovava con i familiari, si notano evidenti tracce di sangue, conseguenza degli atti di autolesionismo che l’arrestato ha compiuto su di sé utilizzando un coltello. Sono state le urla arrivate dalla casa a portare le pattuglie davanti alla palazzina.

All’interno il 30enne, vistosamente ferito, teneva sotto scacco i parenti brandendo l’arma e chiedendo loro la consegna di denaro con cui acquistare con ogni probabilità alcune dosi di droga. Dopo le prime difficoltà l’uomo è stato disarmato e arrestato.

News dal Network

Promo