Il Parco dell’ex Galateo a Lecce resta chiuso, il sindaco: «Precaria situazione dei pini presenti nell’area»

44 Visite

Il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, ha pubblicato questa mattina sui suoi canali social una lettera ai cittadini chiedendo loro scusa e spiegando i motivi per i quali il Parco dell’ex Galateo dovrà restare chiuso al pubblico a seguito della “certificata situazione di precarietà” dei pini d’Aleppo presenti nell’area.

Solo dopo i necessari interventi di consolidamento sarà possibile rendere nuovamente accessibile il parco.

Il Parco dell’ex Galateo occupa un’area verde di 18.400 mq che, nel Novecento, era annessa all’ex ospedale, deputato alla cura delle malattie tubercolari. Era stato inaugurato al pubblico lo scorso 21 giugno alla presenza del governatore pugliese Michele Emiliano.

«Provo disappunto e amarezza per questa situazione – si legge in uno dei passaggi della lettera del primo cittadino – considero questa chiusura, seppur temporanea, una sconfitta. Ogni mio impegno adesso è rivolto a limitare al massimo questo disagio».

Promo