Lecce, il legale dei genitori di Daniele De Santis: «Speriamo nel fine pena mai, come la sofferenza dei familiari»

187 Visite

«Speriamo venga applicata la pena dell’ergastolo con isolamento diurno, così come chiesto dalla pm, e che sia davvero un fine pena mai, come la sofferenza dei genitori». 

Lo dice a LaPresse l’avvocato Mario Fazzini che rappresenta come parti civili Fernando De Santis e Floreana Rita Rossi, i genitori di Daniele De Santis, il 33enne arbitro di calcio ucciso a coltellate assieme alla fidanzata trentenne Eleonora Manta nel loro appartamento a Lecce mentre erano a cena il 21 settembre 2020.

Per l’imputato reo confesso Antonio De Marco la pm ha chiesto alla Corte d’Assise la condanna all’ergastolo con isolamento diurno per un anno.

«La sofferenza che si legge negli occhi non è descrivibile», sottolinea l’avvocato. «Il risarcimento del danno non interessa: non esiste cifra che possa colmare il vuoto», dice il legale. «Qualunque somma dovesse essere stabilita, sarà devoluta in beneficenza o si creerà una fondazione o un’associazione no profit».

Promo