Confindustria Lecce: l’innovazione di prodotto e di processo in azienda

69 Visite

Confindustria Lecce realizzerà nel corso del 2022, in collaborazione con la Camera di Commercio, un programma di promozione dell’innovazione presso le imprese del territorio, con l’obiettivo di favorire il trasferimento tecnologico e digitale, avvicinare le imprese manifatturiere e dei servizi al mondo della ricerca e dell’innovazione e supportarle nell’avvio di progetti di innovazione di prodotto e/o di processo anche attraverso l’accesso ai relativi strumenti di finanza agevolata.

 

Il primo appuntamento del ciclo di seminari e webinar a tema è in programma venerdì, 8 aprile 2022 alle ore 16.00presso la sala conferenze della Camera di Commercio di Lecce su “L’Innovazione di prodotto e di processo in azienda. Strumenti per l’innovazione operativa e soluzioni finanziarie”. 

 

Dopo i saluti e l’introduzione di Mario Vadrucci, presidente della Camera di Commercio di Lecce, e di Nicola delle Donne, presidente reggente di Confindustria Lecce, interverranno: Davide Violante, founder e managing principal DVMENGINEERING su “Piani integrati di innovazione operativa” e Giorgio Caracciolo, esperto fondi pubblici e presidente BAN Puglia su “I fondi pubblici e la finanza alternativa: le leve per l’innovazione delle pmi”. Seguirà la sessione per i quesiti ai relatori.

 

Nel corso dell’evento sarà presentata, inoltre, la convenzione siglata tra Confindustria Lecce e DVMENGINEERING, società di ingegneria dell’innovazione, che assiste le imprese nello sviluppo di soluzioni innovative di prodotto e di processo tarate sulle reali necessità delle imprese. 

 

“L’incontro – ha detto Nicola Delle Donne – dal taglio fortemente operativo, si propone di illustrare all’imprenditore un percorso che, partendo dall’analisi delle reali necessità aziendali (audit tecnologico), lo porti ad introdurre o implementare l’innovazione di prodotto e/o di processo all’interno della propria realtà produttiva. Con budget limitati, cicli di vita dei prodotti sempre più brevi e pressioni per ridurre i costi, l’imprenditore deve affrontare la sfida della competitività e abbracciare nuovi percorsi di innovazione, progettazione, produzione, qualità e produttività che rimangono fondamentali per raggiungere i propri obiettivi. A supporto di tali complesse attività verranno presentate le misure attualmente in vigore di finanza agevolata, nonché gli strumenti di finanza innovativa che possono affiancare i mezzi dell’imprenditore nel progetto di sviluppo della propria azienda: venture capital, private equity, bond, crowfunding, ecc.”.

Promo