Lecce. Avviata raccolta fondi per la “riproduzione” della statua di Sant’Oronzo

75 Visite

Promossa dal Comune e dall’Arcidiocesi di Lecce, è stata presentata oggi l’iniziativa “Insieme per Sant’Oronzo” con l’attivazione da parte del Comune della raccolta fondi per finanziare la realizzazione della copia della statua di Sant’Oronzo attraverso lo strumento dell’Art Bonus, che consente un credito di imposta, pari al 65% dell’importo donato, a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico.

In questo caso si tratta di realizzare la riproduzione dell’opera del Santo Patrono, da collocare in cima alla colonna romana in Piazza Sant’Oronzo al posto dell’originale, che dopo il lungo restauro è attualmente ospitata in una sala al piano terra del Comune e non non può più essere esposta all’azione degli agenti atmosferici che la rovinerebbero. Il costo dell’intervento è stimato in 200mila euro, comprensivi di eventuali rincari sul prezzo delle materie prime avvenuti dopo l’acquisizione del preventivo della Fonderia Nolana Del Giudice. Si tratta di un’azienda d’eccellenza in Italia nella manifattura delle arti plastiche e nella realizzazione di opere scultoree con materiali come bronzo, alluminio, ottone, bronzo bianco, acciaio e resina, alla quale sarà affidato l’incarico di realizzare la copia. Il laboratorio campano è autore anche della realizzazione di un modello in 3D della statua della Madonnina del Duomo di Milano in scala 1:1, conservato all’interno del Museo del Duomo.

«La statua del Santo Patrono è simbolo religioso e civile insieme, sentito come proprio da fedeli e cittadini, e deve tornare sulla colonna con il contributo di tutti – dichiara il sindaco di Lecce Carlo Salvemini – raggiungeremo presto, ne sono sicuro, il completamento della somma con le donazioni di privati, imprenditori, associazioni, altre istituzioni che vorranno condividere questa importante impresa collettiva, che resterà nella storia della nostra comunità».

Promo