Venditti-De Gregori, live anche a Fasano e a Lecce

123 Visite

Si aggiungono nuovi appuntamenti al tour estivo che vedrà Antonello Venditti e Francesco De Gregori per la prima volta protagonisti insieme sullo stesso palco e con un’unica band. L’inedito duo sara’ tra l’altro, il 12 luglio, all’Arena di Verona. Il tour verra’ anticipato dal concerto del 18 giugno allo stadio Olimpico di Roma, nel cuore della loro citta’, la’ dove tutto ebbe inizio, nella cantina della loro musica. Venditti & De Gregori emozioneranno il pubblico con uno show in cui daranno nuova veste ai loro piu’ grandi successi, colonna sonora di intere generazioni.

Ad affiancarli sul palco una band d’eccezione con Alessandro Canini (batteria), Danilo Cherni (tastiere), Carlo Gaudiello (piano), Primiano Di Biase (hammond), Fabio Pignatelli (basso), Amedeo Bianchi (sax), Paolo Giovenchi (chitarre) e Alessandro Valle (pedal steel e mandolino). Dopo Roma, queste le date del tour: 7 luglio Ferrara, 10 luglio Lucca, 12 luglio Verona, 14 luglio Marostica (VI), 16 luglio Cattolica, 18 luglio Treviso, 24 luglio Palmanova (UD), 19 agosto Fasano (BR), 21 agosto Lecce, 23 agosto Roccella Jonica (RC), 25 agosto Palermo, 27 e 28 agosto Taormina (ME). De Gregori e Venditti hanno unito le loro voci reinterpretando due brani che hanno segnato le loro carriere e la storia della musica italiana, “Generale” e “Ricordati di Me”. I brani, disponibili sulle piattaforme streaming e in digital download, sono contenuti in un 45 giri da collezione disponibile su Amazon. Attualmente e’ in radio “Generale”, brano pubblicato originariamente da Francesco De Gregori nel 1978, mentre “Ricordati di me” apre il disco di Antonello Venditti “In questo mondo di ladri”, uscito 10 anni piu’ tardi. I due cantautori cominciano a collaborare poco piu’ che ventenni durante un viaggio in Ungheria e iniziano a scrivere le loro prime canzoni insieme, per arrivare al comune esordio discografico con “Theorius Campus” dove Antonello incide “Roma Capoccia” e Francesco “Signora Aquilone”. Un disco che sanci’ per entrambi l’inizio del proprio percorso artistico.

Promo