Agguato a colpi di pistola dopo la partita Cosenza-Lecce, grave un 31enne

201 Visite

La Polizia indaga sul ferimento di un 31enne, Alfredo Foggetti, parente di un collaboratore di giustizia di ‘ndrangheta, bersaglio di alcuni colpi di pistola. Il fatto è avvenuto nella serata di ieri, alla fine dell’incontro di calcio tra il Cosenza e il Lecce, in contrada Andreotta di Castrolibero, non molto distante dallo stadio cosentino. L’uomo è stato ferito al torace e portato subito all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Le sue condizioni sono gravi.

Promo