8 marzo: Bankitalia-notai, via a eventi formativi per donne

66 Visite

 Nuovo capitolo, alla vigilia dell’8 marzo, della collaborazione fra la Banca d’Italia ed il Consiglio nazionale del Notariato con l’intento di “favorire l’alfabetizzazione giuridico-economica delle donne in condizione di fragilità economica” : domani, infatti, sarà lanciato sui profili social e sulle rispettive pagine web un video per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi. Il progetto, recita una nota, avviato nei comuni di Salerno e Lecce, si articola in un ciclo di incontri pubblici con il coinvolgimento delle associazioni del settore e dei centri antiviolenza locali.

Nei prossimi mesi sono in programma nuovi appuntamenti in altre 17 città della Penisola: Ancona, Bergamo, Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Como, Genova, Messina, Milano, Palermo, Pisa, Roma, Ragusa, Rovigo, Torino e Vicenza. L’obiettivo di questi incontri, coordinati dai notai e dai funzionari della Banca d’Italia, si sottolinea, “e’ fornire alle donne strumenti di conoscenza per migliorare la loro cultura finanziaria, prevenire situazioni di violenza economica e agevolare la loro partecipazione al mondo del lavoro, al fine di contribuire a realizzare una vera parita’ di genere”; il calendario aggiornato e’ su http://www.notariato.it e sul portale di educazione finanziaria della Banca d’Italia (https://economiapertutti.bancaditalia.it).

Fra le iniziative recenti, va avanti la nota, si ricorda che la Commissione Pari opportunita’ del Consiglio nazionale del Notariato ha predisposto la Guida gratuita dal titolo “Conoscere per proteggersi” che illustra gli strumenti adeguati per affrontare le principali scelte personali, economiche e per evitare errori e danni, spesso destinati a permanere nel tempo.

Promo