Serie B: Lecce a Perugia per la fuga, Cremonese-Brescia big match di giornata

87 Visite

La Serie B si avvicina a grandi passi al rush finale decisivo per determinare le formazioni che andranno direttamente nel massimo campionato, quelle che si giocheranno un posto negli spareggi playoff e chi per mantenere la categoria. Un campionato avvincente e che lascia ancora tutto aperto.

A guidare la classifica c’è il Lecce, ma nella parte alta della graduatoria ci sono cinque squadre in cinque punti: una vera e propria lotta all’ultimo gol, all’ultimo punto. La 28esima giornata si aprirà domani con cinque partite.

Il match di cartello è il derby lombardo dello Zini tra Cremonese e Brescia, rispettivamente terza e seconda in classifica. I grigiorossi sono reduci da sette risultati utili di fila, nonostante in mezzo ci sia qualche pareggio di troppo; dall’altra parte le rondinelle hanno riconquistato il secondo posto trascinati dall’eterno Rodrigo Palacio.

Il Pisa, quarto in classifica, tornato al successo dopo il ko di Reggio Calabria, va sul campo del Pordenone fanalino di coda e con un destino che sembra ormai esser più che tracciato. Gara affascinante in chiave playoff quella tra Cittadella e Monza, con entrambe le squadre reduci da un pari, rispettivamente contro Spal e Parma. Proprio i gialloblù, in netto ritardo sulla zona spareggi promozione, ospitano l’insidiosa Reggina di Stellone reduce da due successi di fila contro Pisa e Vicenza. Il Como, che ha raccolto solo due punti nelle ultime tre gare, al Sinigaglia affronta la Spal che nell’ultimo turno con un pareggio è riuscita a mantenere invariata la distanze dall’Alessandria (quattro punti), ma la situazione non può certo considerarsi tranquilla.

Domenica le altre cinque gare con la capolista Lecce di scena al Curi contro il Perugia. I salentini riconquistata la vetta solitaria sembrano aver ripreso la loro marcia, mentre gli umbri dopo un periodo di ottima forma sono reduci da due ko consecutivi. Il Benevento, dieci punti nelle ultime quattro gare, fa visita a un Cosenza che vuole lottare fino all’ultimo per centrare la salvezza diretta o comunque posizionarsi in maniera favorevole in ottica playout. AscoliFrosinone può essere determinante per stabilire le formazioni che lotteranno con più o meno chance per i playoff. Il Vicenza ospita la Ternana per continuare a credere quantomeno negli spareggi per non retrocedere, mentre il Crotone dovrà vedersela nello scontro diretto contro l’Alessandria, con i piemontesi attualmente quintultimi a -4 dal primo posto che consente di restare in Serie B senza passare dagli spareggi.

Promo