Ucraina, l’appello degli studenti universitari ucraini a Lecce: “Abbiamo bisogno di aiuto”

86 Visite

“Siamo studenti ucraini dell’università del Salento e visto quello che sta succedendo nel nostro Paese abbiamo bisogno di una mano”. L’appello è di tre studenti arrivati a Lecce dall’Ucraina, Olga e Denys Chyruk e Anthony Tyrtyshnyk, per seguire i corsi di laurea dell’università del Salento.“La raccolta parte oggi e proseguirà domani e lunedì 7 marzo, dalle 10 alle 13 in due punti, al piano terra dell’edificio Vallu aula Sp2 in viale Calasso e al Cubotto G, complesso Ecotekne, dipartimento di Scienze dell’economia”, dicono.

“Servono antibiotici, antinfiammatori, antidolorifici, tachipirina oki, paracetamolo, tranex, ugurol, bendaggi/guanti sterili/kit di primo soccorso, lacci emostatici generici, integratori vitaminici e di ferro, materiali di medicazione antisettici, disinfettanti, siringhe pannolini bambini, pannoloni adulti, assorbenti donne, coperte termiche, torce di qualsiasi tipo, pile, sacchi a pelo, materassini da campeggio. E poi: maglieria intima termica, calze calde alte, pantaloni, maglioni, guanti, scarpe invernali, cappelli, giubbotti, stoviglie usa e getta, prodotti per l’igiene, omogeneizzati per bambini, pappe per neonati e bambini, latte in polvere per neonati e bambini, cibo in scatola, biscotti, dolci ad alto valore energetico cibo secco da mangiare senza cottura, riso e minestre breve cottura.”Sarebbe bello inoltre fare arrivare ai bambini, libri da colorare, quadernoni, penne, matite, gomme, temperamatite e colori di ogni genere“, dicono gli studenti universitari. “Occupano poco spazio sul camion ma alleggeriscono i cuori dei più piccoli ormai nel terrore”.

Promo