Salute. Lecce, Lilt lancia la campagna “Percorso azzurro” per sensibilizzare alla prevenzione dei tumori maschili

83 Visite

Si chiama “Percorso azzurro – Lilt for Men” la campagna di sensibilizzazione dedicata alla prevenzione dei tumori maschili e promossa dalla Lilt. La conoscenza e la prevenzione delle patologie tumorali della sfera genitale maschile è fondamentale a ogni età. Proprio per questo, la Lega contro i tumori di Lecce dedica il mese di marzo al percorso azzurro con visite urologiche gratuite che si potranno effettuare presso gli ambulatori Lilt presenti sul territorio provinciale, convegni a scopo informativo ed altre iniziative di divulgazione scientifica.

“L’obiettivo – spiegano gli oncologi Carmine Cerullo e Giuseppe Serravezza, rispettivamente presidente e direttore scientifico della Lega contro i Tumori di Lecce – è sensibilizzare giovani e adulti sull’importanza della prevenzione e dei controlli periodici a difesa della propria salute”.

“I dati epidemiologici dicono che il 54% dei tumori maligni è diagnosticato agli uomini, contro il 46% diagnosticato alle donne – evidenziano i medici – Ci preme inoltre rimarcare che nella nostra provincia, storicamente, si registrano tassi di mortalità per tumore alla vescica negli uomini superiori alla media nazionale e regionale (nel 2000, rispettivamente del 50% e del 40%) per ragioni ad oggi sconosciute, perché non sono mai state indagate, pur essendo nota la correlazione con le cause ambientali. Gli ultimi dati Istat disponibili, relativi al 2018, ci dicono che purtroppo la situazione è sostanzialmente confermata: 84 i decessi registrati per tumore alla vescica negli uomini, con un tasso del 2,2 per 10000 residenti, superiore rispetto alla media pugliese (1,77) e a quella nazionale (1,59)”.

Promo