Puglia: Regione investe 31,4 milioni contro l’abbandono scolastico

95 Visite

La Regione Puglia investe 31,4 milioni di euro per la formazione dei giovani che hanno abbandonato in anticipo gli studi. “E’ stato pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Puglia il nuovo avviso pubblico “OF 2021 Cultura e legalità, offerta formativa di istruzione e formazione professionale”: annuncia l’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.

“Con questo bando – spiega – si sostiene lo sviluppo di percorsi formativi triennali rivolti a quei giovani che non hanno assolto l’obbligo scolastico e che optano per un percorso professionalizzante utile al conseguimento di una qualifica riconosciuta. Si tratta di uno dei principali strumenti di contrasto dell’abbandono scolastico su cui la Regione Puglia, anche alla luce della recrudescenza del fenomeno dispersivo causato dalla pandemia, ha deciso di investire massicciamente con un impegno di risorse pari a 31,4 milioni di euro. La cifra più alta finora investita per la formazione dei nostri giovani”. “Oltre a contrastare l’abbandono scolastico e a favorire l’assolvimento dell’obbligo scolastico da parte delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi, questo Avviso consente anche l’ottenimento, a fine percorso, di una qualifica professionale riconosciuta e immediatamente spendibile nel mercato del lavoro”, conclude.

Il bando finanzierà 65 percorsi formativi distribuiti su tutto il territorio regionale.

Promo