La Regione Puglia investe 35 milioni per finanziare le nuove imprese: i dettagli

133 Visite

 Circa 35 milioni di euro per aiutare e incentivare la nascita di nuove imprese in Puglia. La Regione ha finanziato nuovamente il bando “Nidi”, lo strumento di agevolazione per l’imprenditoria giovanile quella femminile, turistica. La nuova misura sara’ attiva da giovedi’ 17 febbraio, le novità sono state presentate questa mattina dal governatore Michele Emiliano, dall’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci, e dal vicepresidente della Giunta e assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese.

Lo strumento varia a seconda della composizione e delle caratteristiche dei soggetti che intendono avviare l’impresa, sono state individuate quattro categorie di destinatari: compagini giovanili, imprese femminili, nuove imprese costituite almeno per il 50% da soggetti svantaggiati e le imprese turistiche. Sono agevolate le iniziative imprenditoriali nella forma della microimpresa, l’aiuto puo’ andare da 10 sino a 250mila euro massimo.

Le imprese giovanili che realizzano investimenti fino a 50mila euro avranno un contributo del 100%, con il 50% a fondo perduto; le imprese femminili che realizzano un investimento fino a 100mila euro avranno un aiuto del 100%, con una sovvenzione del 50% a fondo perduto.

Promo