Bullismo: 28 studenti animatori nel team start-up ‘Mabasta’

102 Visite

Il movimento antibullismo ‘Mabasta‘ potrà contare ora su 28 ragazze e ragazzi dai 14 ai 17 anni pronti ad andare nelle altre scuole a diffondere il metodo ‘anti-bullismo’ ideato dal giovane Mirko Cazzato, ventenne salentino che pochi mesi fa, proprio per il suo impegno nel sociale, è risultato fra i 10 studenti più impattanti al mondo, classificandosi nella Top 10 della prima edizione del Global Student Prize, il ‘Nobel’ degli studenti.

I 28 ‘membri e animatori’ del team sono tutti dell’Istituto tecnico economico “Galilei-Costa” di Lecce e “hanno studiato e superato nei giorni scorsi i test di ammissione – si legge in una nota – e oggi hanno iniziato il percorso di formazione che li porterà ad essere preparati e qualificati per entrare e interagire con le classi in tutta Italia”.

Mabasta” e’ una start-up sociale ideata all’istituto ‘Costa’ sei anni fa, il 7 febbraio 2016, che prevede l’adozione di accorgimenti utili a isolare l’eventuale azione dei bulli. “Sono molto orgoglioso di questo nuovo team Mabasta – ha confessato Cazzato – queste ragazze e questi ragazzi sono molto carichi e motivati. La serietà con cui hanno studiato il materiale che ho messo a loro disposizione ed i risultati dei test hanno dimostrato quanto stiano approcciando questa nuova fase della loro vita sociale e scolastica con grinta e tanta voglia di fare”.

Promo