Agricoltura, Coldiretti Puglia: seconda in Italia per produzioni bio

74 Visite

È nata Coldiretti Bio, la task force di aziende ed esperti per un settore che a livello nazionale vale 7,5 miliardi di euro tra consumi interni ed export. La Puglia è la seconda regione più bio d’Italia, con 269mila ettari coltivati, 9.267 operatori impegnati e una crescita di consumi di prodotti ideologici.

“Le pratiche bio interessano tutti i comparti agricoli olivo (29%), cereali (23%), vite (6%), ortaggi (6%), dove, anche rispetto al segmento dell’acquacoltura biologica, 3 impianti sono pugliesi”, spiega Coldiretti Puglia.

“Grazie alla ricerca il settore biologico può diventare un formidabile strumento di valorizzazione e un bacino di approvvigionamento – afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia – di prodotti di alta qualità e un valore aggiunto per gli enti pubblici sensibili alla corretta alimentazione di adulti e bambini”. Per Muraglia è “necessario che tutti i prodotti che entrano nei confini regionali, nazionali ed europei rispettino gli stessi criteri a tutela della sicurezza dei consumatori“.

Promo