Università, iniziative per la “Giornata Internazionale delle donne nella scienza”

108 Visite

In occasione della “Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza”, istituita nel 2015 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per celebrare le donne e le ragazze che si fanno promotrici di conoscenza e innovazione, questa mattina, dalle 10, si tiene “Dottorande nella scienza: conversazione online”: l’incontro, su iniziativa del Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento e della sezione INFN di Lecce nell’ambito del Piano Lauree Scientifiche-PLS, assieme al Cnr-Nanotech e al progetto Caliper, sarà trasmesso in diretta Facebook.

L’incontro intende appunto celebrare la Giornata con una conversazione online che sottolinei l’importanza del ruolo delle donne e delle ragazze all’interno della comunità scientifica e nel settore tecnologico, rafforzando, sostenendo e incoraggiando la loro partecipazione. Interverrà la delegata del rettore alle politiche di genere Anna Maria Cherubini. Evento digital queste mattina anche per l’Università La Sapienza di Roma dal titolo “Geograf(i)e da ascoltare”, nato da un’idea e su iniziativa di Sandra Leonardi della Sapienza, con gli interventi di Maria Chiara Carrozza, presidente del Cnr; Silvia Aru del Politecnico e Università di Tornio; Monica De Filpo ed Epifania Grippo, dottorande della Sapienza; Benedetta Scavone, neolaureata in Gestione e valorizzazione del territorio alla Sapienza e Lina Calandra dell’Università degli Studi de L’Aquila. L’evento si inserisce nell’ambito del progetto di “Ateneo 2021 O.R.I Observe, Represent, Imagine: mapping of geo cartographic heritage for the organization of knowledge” e si pone l’obiettivo di documentare il contributo scientifico delle ricercatrici Marina Emiliani, Raffaella Luisa Papocchia e Claudia Merlo alla vita del Gabinetto ed Istituto di Geografia dell’ateneo romano.

L’Università di Perugia, in occasione della “Giornata Internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza”, oggi, alle ore 15, organizza la terza edizione di “Donne in Scienza”, un evento che invita le studentesse e gli studenti delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado a riflettere sul tema del ruolo delle donne nella scienza e punta ad incoraggiare, in particolare, le studentesse ad essere pienamente loro stesse e a seguire la loro passione, approfondendo lo studio della tematiche scientifiche, le cosiddette STEM – Science, Technology, Engineering and Math. L’iniziativa sarà dedicata alla memoria di Ursula Grohmann, ordinaria di Farmacologia del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, direttore del Centro Universitario di Microscopia Elettronica dell’ateneo umbro e ricercatrice di fama internazionale nel campo dei tumori e delle malattie autoimmuni, recentemente scomparsa.

L’evento – anche in diretta streaming su youtube – sarà aperto dai saluti del rettore Maurizio Oliviero. Seguirà, alle15.30, la proiezione di un video tratto dalla prolusione che Grohmann ha pronunciato sul tema “Scienza e ricerca: prospettive di genere” nel novembre scorso nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico. Interverranno diverse studiose e, alle 17, sarà assegnato alle scuole vincitrici il “Premio Ursula Grohmann”.

Promo