Rifiuti: sit-in lavoratori davanti a prefettura Lecce

196 Visite

I lavoratori Monteco che si occupano del servizio raccolta rifiuti del Comune di Lecce incrociano le braccia. E’ appena iniziato il sit-in di protesta nei pressi della prefettura con una nuova manifestazione, che segue lo sciopero in cantiere e anticipa le prossime giornate di proteste. Il sit-in odierno, organizzato con delegati Fp Cgil, Cisl Reti, Uiltrasporti e Fiadel, andra’ avanti fino a mezzogiorno. Alla base della mobilitazione la nuova organizzazione del lavoro, con una turnistica rinnovata senza consultare i sindacati e comunicata con una nota il 28 dicembre scorso. I rappresentanti dei lavoratori chiedono “la rimodulazione dei turni su base settimanale di tutti i lavoratori presenti nel cantiere“, superando i criteri, considerati discriminatori dai sindacati, che sarebbero affidati ad un software senza aver mai concordato alcunche’ con i rappresentanti dei lavoratori.

Le organizzazioni sindacali chiedono “un’equa distribuzione dei turni di servizio mensili sull’intera platea dei lavoratori presenti sul cantiere, ossia sugli oltre 200 dipendenti“. Tra le richieste inoltrate alla prefetto di Lecce, “un intervento anche su altri aspetti dell’organizzazione del lavoro, come l’imposizione di lavorare oltre l’orario ordinario di lavoro ma senza autorizzare la retribuzione dello straordinario, per effettuare raccolta o spazzamento in zone sovradimensionate rispetto ai lavoratori assegnati”.

Promo