Mafia, arrestate 15 persone affiliate a clan locale

102 Visite

Il blitz dei carabinieri con il coordinamento della direzione distrettuale antimafia di Lecce che ha portato nel Salento all’arresto di 15 persone vicine al clan Coluccia, conferma la necessità e l’urgenza di mettere in campo strategie ancora più efficaci e l’impiego di uomini e mezzi adeguati per contrastare duramente una criminalità organizzata sempre più pericolosa e in costante crescita su tutto il territorio pugliese.

È quanto chiede Davide Bellomo, capogruppo della Lega alla Regione Puglia, commentando l’indagine dei carabinieri. Si tratta di “una criminalità che ha messo radici nel tessuto sociale e fa del degrado e della mancanza di istruzione e di prospettive il suo principale terreno di coltura – aggiunge – troppe persone nel nostro territorio vivono quotidianamente sulla propria pelle le regole spietate di organizzazioni senza scrupoli.

«C’è molto da fare, quasi tutto. Mi auguro che se ne prenda coscienza e si agisca con provvedimenti adeguati e non con qualche manciata di agenti in più sul territorio pugliese».

Promo