Minori, Lega: “Ragazze crescano libere da vincoli religiosi”

65 Visite

“L’orripilante vicenda della sposa bambina di Lecce, promessa ad appena 12 anni dalla madre al fratello del compagno pakistano, deve suscitare in ciascuno di noi un profondo senso di rabbia per fatti che sono assolutamente inconcepibili. Nessuno puo’ restare indifferente di fronte a quello che e’ un segnale di allarme molto forte, riferito ad una piaga purtroppo molto diffusa tra le comunita’ islamiche”. Lo dichiarano i parlamentari pugliesi della Lega: la deputata Anna Rita Tateo ed il senatore Roberto Marti. “E’ fondamentale che tutte queste ragazze possano crescere in un ambiente sano e vivere libere da vincoli religiosi, lontane dagli estremismi della legge islamica e protette dai valori tipici della nostra civilta’ occidentale. Ci auguriamo vivamente che la giustizia faccia il suo corso e lanci un segnale forte affinche’ vicende come questa non si ripetano più”, concludono.

Promo