Rifiuti, a Lecce sconto ai cittadini che consegnano le bottiglie di plastica

444 Visite

Restituire le bottiglie in plastica in cambio di un incentivo economico. È quanto prevede l’accordo che il Comune di Lecce ha sottoscritto con il consorzio pubblico Coripet. Sei gli eco-compattatori che saranno installati dal consorzio che ogni sei mesi comunicherà agli uffici comunali i dati relativi ai quantitativi di bottiglie in pet.

Questi dati si sommeranno ai dati del resto della raccolta differenziata. I cittadini consegnando le bottiglie faranno una sorta di raccolta punti ottenendo buoni sconto e sconti aggiuntivi grazie alla collaborazione di Coripet con un network di partner nazionali di prestigio.

“I vantaggi dell’adozione di eco-compattatori sul territorio comunale – dichiara l’assessora comunale all’Ambiente, Angela Valliconsistono innanzitutto nell’abbattimento dell’utilizzo delle materie prime che, negli ultimi 5 anni, è stato del 66% grazie al riciclo del Pet, traducendosi anche in un minor consumo di energia. A breve partirà la campagna di comunicazione su questa iniziativa per sensibilizzare i cittadini a usare gli eco-compattatori per le bottiglie in Pet compiendo un gesto a favore dell’ambiente: quelle bottiglie, separate fin dall’origine dagli altri flussi di materiali non omogenei, entreranno in una filiera tracciata ben precisa alla fine della quale il risultato sarà una nuova bottiglia. Ogni cittadino che contribuirà verrà premiato con un sistema di incentivi perché eviterà la produzione di nuova plastica”.

Promo