Lecce: processo fidanzati uccisi, imputato rinuncia a esame

98 Visite

Ha rinunciato all’esame da imputato Antonio De Marco, reo confesso di aver ucciso a coltellate i fidanzati Eleonora Manta, 30 anni, dipendente Inps a Brindisi, e Daniele De Santis, 33, arbitro di calcio, di Lecce, la sera del 21 settembre 2020, nell’abitazione in via Montello, a Lecce, in cui erano andati a convivere.

De Marco, all’epoca 21enne e studente del corso di laurea in Scienze politiche, anche oggi non era presente nell’udienza davanti alla Corte d’Assise di Lecce. Sono stati acquisiti i verbali relativi al suo interrogatorio. L’imputato è difeso dagli avvocati Andrea Starace e Giovanni Bellisario del foro di Lecce.

Prossima udienza il 15 marzo per l’ascolto di due familiari di Daniele De Santis e alcuni consulenti delle parti civili.

Promo