Sanità: Lecce, 700 precari chiedono proroga e annunciano sit-in

285 Visite

Circa 700 lavoratori precari della Asl di Lecce, dopo lunghe proteste e incontri con i vertici dell’azienda, e la manifestazione del 4 gennaio scorso, tornano a mobilitarsi con una serie di rivendicazioni, tra cui la mancata proroga dei contratti, annunciando un sit-in di protesta davanti alla prefettura di Lecce per il 1 febbraio. I lavoratori, con l’appoggio dei sindacati, chiedono la proroga dei contratti a tutto il personale precario fino al 31 dicembre 2022, l’avvio delle procedure ricognizione ai fini della stabilizzazione, il lancio di un avviso pubblico per l’immissione prioritaria in ruolo del personale proveniente da altre amministrazioni, in posizioni di comando o di assegnazione temporanea. Si chiede l’intervento del prefetto e presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che detiene la delega alla Sanità.

Promo