Arabia Saudita: le donne potranno guidare i taxi, è la prima volta nel regno

71 Visite

Le donne potranno guidare i taxi, da oggi, in Arabia Saudita. Lo ha deciso il governo di Riad in quello che è un ulteriore passo verso la normalizzazione del Regno avviata dal principe ereditario Mohammed bin Salman (Mbs) nella sua ‘Visione 2030’.

Dopo il permesso di guidare auto private, annunciato dallo stesso Mbs nel 2017, quindi, da oggi le donne potranno prendere la patente per i taxi in 16 scuole guida nelle città di Gedda, Riad, Taif, Hail, Najran, Asir, Jouf e Jazan.

Costo della patente 200 rial, circa 53 dollari. Arab News ha testimoniato l’entusiasmo delle donne, che vedono nella guida del taxi una nuova possibilità di fare carriera.

”Penso che questa notizia aiuterà molte donne a fare carriera”, ha detto ad Arab News la traduttrice Aseel Atif. ”Amo guidare, quindi non mi dispiacerebbe fare il tassista”, ha aggiunto.

L’artista Latifah Al-Shalhoub ha confessato di essersi ”sempre sentita a disagio a prendere un taxi da sola con un autista uomo. Preferisco Uber in modo da avere informazioni sull’uomo alla guida prima di salire. Ora sarà decisamente meglio prendere un taxi guidato da una donna”.

Promo