Ragazzo disabile picchiato, aperta inchiesta su 6 minorenni

99 Visite

Un ragazzo disabile picchiato, gettato contro i gradini di una chiesa, filmato con un cellulare e mandato in ospedale. Sull’episodio, accaduto lo scorso ottobre, la procura di Lecce ha aperto un’inchiesta: si indaga su sei persone, tutte minorenni.

Il fascicolo è nelle mani della pm Stefania Mininni che ha conferito in queste ore un incarico ai tecnici per studiare i contenuti del video di pochi secondi in cui si vedono le immagini dell’aggressione, che la vittima, 19enne, aveva negato spaventato.

Gli autori dell’aggressione, dopo aver realizzato il video, lo avevano anche inviato tramite whatsapp alla stessa vittima e ad altre persone.

I carabinieri della stazione di Lizzanello, alle porte di Lecce, hanno avviato le indagini, ora giunte ad una svolta con il conferimento degli accertamenti tecnici. A chiedere l’intervento delle forze dell’ordine erano stati, con una denuncia, i genitori della vittima.

Promo