Giro Italia Ciclocross, il Salento fa festa col rosa ASD Romano Scotti

59 Visite

Il vento di tramontana che per oltre quindici giorni
ha sferzato incontrastato le candide spiagge de li Foggi si è placato per
qualche ora per consentire al Giro d’Italia Ciclocross di onorare al meglio il
13° Memorial Romano Scotti e il 3° Gran Premio Caroli Hotels. Il sesto e
penultimo appuntamento della Corsa Rosa del fango e della sabbia ha incontrato
le bellezze incontaminate del Parco Regionale Lido Punta Pizzo e Torre
Sant’Andrea, vincendo la sfida di portare un grande evento sportivo in un
ambiente delicato. Un vero e proprio privilegio per i girini quello di poter
pedalare tra dune e macchia mediterranea, arrivando al cospetto del cristallino
e incuriosito mare Jonio seguendo sentieri di accesso autorizzati e messi in
sicurezza.

L’organizzazione questa volta è stata tutta curata
dallo staff dell’ASD Romano Scotti, che si è potuto avvalere della grande
collaborazione del personale Caroli Hotels, col quale in meno di una settimana
di tempo si è trasformato un rinomato luogo di villeggiatura eco-friendly come
l’Ecoresort Le Sirenè in un vero e proprio stadio del Ciclocross. L’ASD Romano
Scotti, pur andando incontro a un notevole sforzo burocratico, di concerto con
la Direzione di Caroli Hotels ha fortemente voluto portare il ciclocross
all’interno di un’area protetta, credendo nella bicicletta come mezzo di
sviluppo del turismo sostenibile e come veicolo di promozione e
sensibilizzazione del territorio.

È stato Cristian Cominelli ad interpretare al meglio
il lungo tratto di sabbia, per larghe porzioni inedito e ricco di insidie: il
lombardo, consolidando la maglia rosa della categoria Uomini Open, ha
finalmente colto la prima vittoria in questa edizione del GIC, mentre Alessia
Bulleri fa festa tra le ragazze, precedendo Sara Casasola in rosa. Lo juniores
Ivan Carrer colora di rosa la sua Puglia centrando l’ambita accoppiata
tappa&maglia proprio nel luogo che lo scorso anno smorzò i sogni di gloria del
fratello Vittorio. 

Entusiasta per il successo dell’evento patron Attilio
Caroli Caputo
, presente con la sua famiglia: «L’aspetto più bello del Giro d’Italia Ciclocross è vedere qui a
Gallipoli tanta bella gente e un’attività sportiva di alto livello nel periodo
più destagionalizzante dell’anno. Grazie per la vitalità che avete portato nel
Salento invernale, grazie ASD Romano Scotti per aver gettato il cuore oltre
ogni ostacolo. La sfida è stata vinta e non mi resta che dare un caloroso
appuntamento al prossimo anno
».



Promo