Partiti: Elisabetta Trenta (Noi), al centro per recuperare i valori del Movimento 5 Stelle

56 Visite

“Il governo di unità nazionale sarebbe stato perfetto se fosse nato quando è scoppiata la pandemia. Se mi fossi trovata al posto di Giuseppe Conte, in quel momento avrei chiamato un governo di unità nazionale. 

Il governo Draghi è un governo che deve gestire i fondi europei, che sono una parte della crisi”. Sono le prime dichiarazioni di Elisabetta Trenta, ex ministro della Difesa, come segretario di partito. 

“Noi ci collochiamo al centro per le nostre attitudini personali  – spiega l’ex Ministro parlando con LabParlamento – per alcuni temi potremmo essere considerati più di sinistra, per altri più a destra. 

Nel mio caso, ad esempio, essendomi occupata di sicurezza vengo identificata come politico di destra. Io invece credo che dobbiamo prendere posizione sui temi, non sulla divisione tra destra e sinistra. Ci sono cose importanti da fare. Oggi – spiega ancora Trenta – scegliere tra i partiti esistenti sarebbe stato difficile”. 

A proposito del M5S, l’ex Ministro dice di voler recuperare alcuni dei valori che hanno caratterizzato il Movimento delle origini. 

“Il nuovo M5S sta nascendo sotto il Pd. Non ho nulla contro il Partito democratico, ma il mondo disperso dei 5 Stelle va recuperato. L’intenzione di ricreare una unità intorno ai valori del M5S c’è tutta”.

Promo