Concorso unico “Riuniti di Foggia”, gli operatori sanitari si dissociano dall’atto intimidatorio rivolto al dottor Rollo

103 Visite

“Egregio Dr. Rolloappresa la notizia a mezzo stampa dell’atto intimidatorio rivolto alla Sua persona, in qualità di Direttore Generale della ASL di Lecce, tutti gli Operatori Socio Sanitari di Foggia risultati idonei dal concorso Regionale indetto dal “Riuniti di Foggia” che hanno prestato servizio o che ancora sono in servizio p/o la ASL di Lecce si dissociano dall’atto e esprimono tutta la solidarietà, la vicinanza ed il sostegno, sia sotto l’aspetto professionale che umano”. E’ con queste parole che gli Operatori Socio Sanitari di Lecce hanno voluto esprimere la loro vicinanza al direttore generale della ASL di Lecce.

E concludono “Non è né tollerabile né tantomeno accettabile che una persona ed un professionista che si è sempre distinto per professionalità, lealtà, umanità si ritrovi minacciato di morte. Tale gesto certamente preoccupa molto e non fa altro che aggravare il clima di tensione che si è creato anche a causa della Pandemia in atto”.

Promo