Puglia: sindacati, dimissioni Lopalco ci riportano indietro

110 Visite

“Le dimissioni dell’assessore alla Sanita’ della Regione Puglia, Lopalco, con l’assunzione della delega da parte del presidente Emiliano, ci riportano indietro nel tempo, al punto di partenza, cosi’ come e’ stato nella gestione della sanita’ nella precedente legislatura, che non ha certamente brillato per efficienza e risposte ai problemi delle liste d’attesa, della quasi totale assenza di interventi sulla sanita’ del territorio, criticita’ messe a nudo dall’esplosione della pandemia di questi due anni”. Lo scrivono in una nota stampa i segretari di Spi Cgil, Giovanni Forte, Fnp Cisl, Filippo Turi e di Uilp Uil, Rocco Matarozzo. “Sanita’, fisco, pensioni, non autosufficienza e domiciliarita’ – dicono – sono i temi dominanti del dibattito in corso nelle tante assemblee comunali promosse dalle federazioni dei pensionati, in preparazione della manifestazione regionale indetta dalle Confederazioni Cgil, Cisl e Uil di Puglia del prossimo 11 dicembre. Temi che sono alla base delle nostre rivendicazioni, delle nostre proposte, sui quali si attendono risposte, a partire dalla legge di bilancio in corso di approvazione al Parlamento e dalla Regione Puglia, che ancora una volta elude il confronto con le organizzazioni sindacali su recupero delle prestazioni, sanita’ territoriale e interventi infrastrutturali del Pnrr”.

Promo