A Lecce murales Amnesty per campagna nazionale #IoLoChiedo

96 Visite

E stato inaugurato a Lecce il murales realizzato da Amnesty International, in collaborazione con il Comune, l’Universita’ del Salento e l’Ites A. Olivetti di Lecce, per la campagna nazionale #IoLoChiedo, volta a promuovere l’introduzione del principio del consenso nel codice penale, in relazione alla definizione dello stupro. L’opera e’ stata realizzata dallo street artist Chekos con tecnica stencil e spray e rappresenta tre celebri donne, Marielle Franco, Franca Viola e Rosa Parks, capaci di mettere in gioco la propria vita per un ideale. La realizzazione dell’opera in uno spazio pubblico della citta’, vicino ad un luogo di formazione e in un quartiere densamente vissuto dai giovani, e’ il compimento di un percorso laboratoriale di formazione che ha coinvolto giovani studenti dell’Ites A. Olivetti di Lecce, alcuni dei quali hanno partecipato alla creazione dell’opera. “Ringrazio Amnesty per aver donato alla citta’ quest’opera che e’ portatrice di un duplice messaggio: omaggia figure importanti, che con la loro determinazione hanno scritto pagine importanti nella lotta per la dignita’ delle donne e degli uomini – dichiara l’assessora al Welfare Silvia Miglietta – e rilancia la campagna di Amnesty per giungere ad una piu’ chiara e stringente normativa che definisca il reato di stupro”. “Abbiamo deciso di donare questa opera alla citta’ per ricordare il lavoro costante di coloro che ogni giorno si battono per un mondo piu’ giusto anche a costo della loro liberta’ o della loro vita – dichiara Michela Trinchese responsabile Amnesty per Lecce – Marielle Franco, Franca Viola e Rosa Parks riuscivano a restituire questa idea di battaglie diverse e lontane, ma allo stesso tempo unite nel mettere in gioco la propria vita, per un ideale e per gli altri”.

Promo