Casili (M5S), Regione chieda stato emergenza Salento

95 Visite

Il vicepresidente del Consiglio regionale pugliese, Cristian Casili (M5S), ha presentato una mozione urgente per impegnare la Giunta a chiedere il riconoscimento dello stato di emergenza per i danni dovuti ai nubifragi che si sono abbattuti sulla costa adriatica del Salento lo scorso 18 novembre. Nella mozione si chiede che, a seguito di ricognizione sui danni a beni pubblici e privati, la Regione valuti la possibilita’ di richiedere la dichiarazione dello stato di emergenza. “Il nubifragio che ha interessato in particolare i comuni di Otranto, Minervino, Uggiano la Chiesa e le relative frazioni – dichiara Casili – e i comuni di Giuggianello, Cerfignano e Ortelle, ha generato serie situazioni di criticita’ per il patrimonio pubblico e privato e per l’incolumita’ delle persone. Si sono registrati danni a carico di beni immobili e mobili pubblici e privati, di infrastrutture dei pubblici servizi, di attivita’ economico-produttive, con gravi ripercussioni per le colture agricole e per le strutture e le attivita’ turistiche, non fronteggiabili con mezzi e poteri ordinari da parte delle Amministrazioni comunali coinvolte. Solo per il comune di Minervino si stima che il danno potrebbe aggirarsi intorno ai 2,5 milioni di euro”.

Promo